Non so cosa sia un tag (lo ignoro) però volentieri condivido per aiutare la madre 80 enne ed il figliolo disabile.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Dalla pagina Facebook di Letizia Piperno

Una donna che ha oggi 80 anni, rimasta vedova all’età di 36, con cinque figli, l’ultimo appena nato e che risulterà poi disabile al 100%, sta affrontando l’ennesimo dramma della sua vita, con le forze ormai al lumicino.

Giorni fa, nell’abitazione che, per quanto ne sapevano, occupavano regolarmente e di cui regolarmente veniva pagato l’affitto, giungono le forze dell’ordine a intimare lo sgombro dell’appartamento, e alla disperazione della donna hanno risposto che il figlio sarebbe stato messo in un ospedale e lei in un centro di assistenza. Qualcuno ha detto che la scena, straziante, ha ricordato le deportazioni: noi non vogliamo dire questo, ma io vorrei sapere con che cuore si esegue un ordine del genere, verso una donna di 80 anni che da oltre 40 si occupa del figlio totalmente disabile col quale vive, con che cuore le si va a dire che li separeranno, che quel figlio non rimarrà solo “dopo…

View original post 78 altre parole

Annunci