Grazie Luca. Condivido il post con coloro che seguono il mio blog.

Roma, 5 settembre 2017

Bombe atomiche o no, la guerra sembra parte di noi, in tutti i tempi, in tutti i secoli.

Le prove di forza affascinano gli uomini, perché non fanno pensare alle fragilità. Noi siamo fragili, ma abbiamo bisogno di raccontarci la favoletta della nostra onnipotenza.

Non a caso, in Corea, a quanto riferiscono i media, il programma atomico risulta essere un espediente per riottenere i consensi già persi di un assetto politico.

Il sogno di essere forti, il sogno di un mondo asservito alla regola del più forte, di chi conta.

Questo purtroppo non è sogno, ma è realtà.

Viviamo queste dinamiche in modo talvolta subdolo, tuttavia le viviamo…Nelle piccole vite quotidiane e nelle grandi contingenze politiche.

“Dobbiamo” essere forti, convincenti, grintosi… Insomma, “dobbiamo” sempre stare sul pezzo, al massimo delle nostre potenzialità.

Non importa se stiamo istericamente suonando il clacson o sganciando qualche missile atomico: bisogna…

View original post 97 altre parole

Annunci