Madre del Sabato Santo
Che contempli tuo figlio nel sepolcro
Irraggiungibile nel mistero della sua morte.
Vorresti ancora prenderti cura di lui,
Vorresti amarlo, servirlo,
Vorresti lavare il sangue dalle sue ferite,
Consolare il suo amore tradito,
Custodire ancora le sue parole e il suo cuore.
Ma una pietra vi separa.
“Tu non puoi seguirmi adesso”, l’aveva detto anche a te
Ed è il tuo dolore più grande.
Avresti preferito mille volte morire con lui
A questa attesa impotente,
Avresti preferito morire che aspettare
Senza nemmeno sapere cosa aspetti
Tornerà? Tornerà alla vita questo tuo figlio?
E come sarà quando torna?
Sarà ancora lui? Sarà ancora tuo?
Non ti resta che una vaga promessa
A cui attaccarsi con tanta fede e nessuna speranza
Maria del Sabato Santo,
Maria della fede impotente,
Quando non rimane da fare altro che tacere e aspettare
Donami il tuo cuore
Donami il tuo coraggio
Donami la tua pazienza
Donami il tuo silenzio
Donami la tua attesa

don Fabio Bartoli

Annunci