Interrompo il mio silenzio quaresimale per ringraziare Rita per questo post che ho apprezzato tanto. Ciao Rita e santa quaresima.

I Have A Dream

Tante sono le analogie tra ciò che sta succedendo in questi giorni e quello che Alessandro Manzoni descriveva in un capitolo dei Promessi Sposi: superficialità iniziale,  aumento impressionante dei contagi che vede la Lombardia al primo posto nella mappa della diffusione del Coronavirus, così come lo era stata per la peste, ricerca del cosiddetto paziente numero uno, “il portator di sventura”, come lo definiva lo scrittore, i supermercati presi d’assalto come era successo per i forni milanesi e poi … tanti provvedimenti, tante parole. E’ un periodo questo, in cui tutti siamo presi da un senso di smarrimento, in cui tante certezze sono crollate, un  periodo che, come era successo per il terremoto del 1980, ci sta segnando così tanto che, quando passerà, parleremo di un prima e di un dopo.  Tante sono le immagini, le storie, le informazioni che costantemente i mezzi di comunicazione ci mostrano; un’immagine in particolare…

View original post 283 altre parole